Contattaci

Quanto vino si può bere ogni giorno?
Cosa dice la scienza

Azienda Agraria Antico Colle di Andrea Frangiosa

Nel mondo del vino c’è una questione sospesa che viene dibattuta da anni: quanto vino si può bere ogni giorno?

Nel Bel Paese la produzione di vino è un’eccellenza universalmente riconosciuta: siamo il primo Paese produttore al mondo in termini di quantità, ma anche fra i primi per l’elevatissimo livello dei nostri prodotti.
Chi nel mondo non conosce, anche solo per sentito dire, certi nomi, quali Brunello di Montalcino, Nobile di Montepulciano e Chianti?

Il vino è parte della nostra tradizione, della nostra storia, della nostra cultura, nonché segmento importantissimo della nostra economia.

Il vino è, quindi, una componente essenziale dell’italianità ed è presente nelle nostre case, sulle nostre tavole in maniera, direi, scontata, e non è solo nei nostri bicchieri: viene, infatti, utilizzato anche in cucina in mille modi e dà persino vita a ricette eccezionali, sia salate che dolci.

Ma arriviamo al “ma”: il vino è pur sempre un alcoolico, il cui consumo non deve essere preso alla leggera. Anche se non ha gradazioni elevatissime, come i liquori e i cosiddetti superalcoolici, è pur sempre un alcoolico, da consumare con una certa cautela.
Quello che dobbiamo tenere sempre a mente è che il consumo di alcool è accompagnato da alcune conseguenze.
Di fronte ad un consumo eccessivo gli effetti immediati sono visibili sin da subito – l’ubriachezza – e questo può portare, a lungo termine, addirittura alla dipendenza.
Ma qui stiamo parlando di un limite oltre il massimo possibile di assunzione e di un approccio non sano che non hanno niente a che vedere con il consumo normale, con il bicchiere di vino a tavola durante i pasti. Eppure, anche in questi casi, bisogna avere cautela, poiché l’alcool può arrivare ad avere effetti negativi sulla salute, come ormai dimostrato da anni da numerosi studi scientifici.
Questi stessi studi, però, ci indicano anche quale sia la quantità di vino che si può bere ogni giorno senza che arrivi a rappresentare una minaccia per la salute.

Parliamo, dunque, di cifre: la conclusione a cui si è giunti e che il quantitativo di vino che si può bere in un giorno non è fisso, bensì può variare di poco in base alla corporatura, in base, cioè, alla capacità dell’organismo di metabolizzarlo, e si parla di, mediamente, un bicchiere per le donne, due al massimo per gli uomini.


E se è vero il detto che “l’acqua si beve, il vino si gusta”, potrebbe essere una buona idea concepire il vino come accompagnamento di momenti speciali, come il relax a fine giornata, un pranzo importante, un’occasione da ricordare, associandolo più a qualcosa di prezioso che non ad una bevanda da assumere meccanicamente. In questo modo se ne apprezzeranno ancora di più i pregi, si comincerà veramente a capire la ricchezza di questo magnifico prodotto e si smetterà di acquistare vino scadente da poco prezzo solo perché si è abituati a farlo per avere del vino in tavola: meglio bere poco ma bene, spendere qualche euro in più, ma gustare un prodotto degno, sorso dopo sorso.

Vuoi informazioni per il tuo acquisto ?

Siamo a tua disposizione per ogni chiarimento o supporto, puoi chiamarci telefonicamente o contattarci tramite whatsapp cliccando i bottoni

+390578707828 WhatsApp

oppure inviarci la tua richiesta compilando il modulo con i tuoi dati

Riempi il modulo per inviarci una mail

     


Formula di acquisizione del consenso dell'interessato
Clicca qui per l'informativa Privacy Contatti ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679
Clicca qui per l'informativa Privacy Newsletter ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679
L'interessato acquisite le informazioni dal Titolare, presta il consenso per le finalità sotto riportate.

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.